Short video YouTube: i consigli del brand

0
123
short video youtube

Short video YouTube: i consigli del brand su come realizzarli

YouTube è uno dei social network più utilizzati al mondo. Una delle funzioni più utilizzate dagli utenti in questo periodo sulla nota piattaforma dedicata ai video è rappresentata dagli short video.  Si tratta di brevi clip in formato verticale, molto simili a quelli che ogni giorno vediamo su TikTok o Instagram e che noi scorriamo uno dopo l’altro, proprio come la funzione presente sugli altri social appena citati.

Alcune statistiche sugli short video: sono al momento circa 1,5 miliardi gli utenti che usufruiscono di questa funzionalità ogni mese e sono già oltre 30 miliardi le visualizzazioni giornaliere totali. Vale quindi la pena considerare gli short nella tua strategia di content marketing, sia nel caso di azienda/brand, che nel caso tu fossi semplicemente un social content creator.

Ma come ottimizzare i propri sforzi? La stessa YouTube ha sviluppato una guida utile, attraverso la quale ottenere consigli a riguardo.

Vediamo quali sono nel nuovo approfondimento dedicato al mondo dei social media, a cura di Marketing Notizie!

Short Video YouTube: i consigli del brand

Quali sono quindi le principali raccomandazioni di YouTube per la redazione dei video short su YouTube? Vediamole qui di seguito!

  • Prima di tutto come si crea un video short su YouTube: basta cliccare su Start e fare tap sul pulsante Create. Avrai a disposizione fino ad un massimo di 60 secondi di video. Ma attenzione alla fotocamera e ai contenuti da postare (no logo e copyright di altri!);
  • E’ possibile importare video già realizzati dalla fotocamera e salvare le nostre creazioni per riprenderle successivamente;
  • Aggiunta di musica e suoni: è possibile aggiungere ai videoclip della musica e degli audio, per ottimizzare al meglio i nostri video. E’ possibile impostare il volume dell’audio e scegliere la musica più adatta, attraverso l’ascolto dei primi 15 secondi dalla libreria audio presente su YouTube, dove troverete tantissime tracce audio, anche di canzoni famose, da poter includere nella nostra clip;
  • L’ultima sezione della guida YouTube alla realizzazione degli short video fornisce una serie di suggerimenti e note sulle tendenze in atto, nonché casi di studio, che evidenziano diversi modi in cui è possibile utilizzare gli “Shorts” per massimizzare l’attenzione e il coinvolgimento degli utenti;

Cosa stai aspettando? Utilizza subito gli short video nella tua strategia di content marketing e buona fortuna!